Federico Palladino, chef comasco under 30…
Guida dalla primavera del 2017 il ristorante gourmet del Coronado Superior Hotel di Mendrisio, Ticino.
Federico è tra i cinque finalisti del prestigioso concorso Grand Prix di Joseph Favre, apprezzato cuciniere svizzero.
Abbiamo incontrato il giovane chef per farci raccontare questa esperienza…

Chef, ci racconta di questo concorso di cucina?
Il concorso è il Grand Prix di Joseph Favre. Importantissima competizione di cucina in onere dello chef Joseph Favre.
La finale si svolgerà il 25 di novembre a Martigny. Siamo in 5 a giocarci il primo posto:  sono 340 minuti per creare 3 portate per 14 persone.
La giuria è composta da chef pluri stellati provenienti da tutta Europa. Sono veramente onorato di poter servire le portate che ho pensato insieme al mio allenatore Luca Spagnoli, formatore di cucina presso il Polo di Trevano.

Quanto è importante per lei il Grand Prix di Joseph Favre?
Veramente tanto.
E’ il primo concorso a cui partecipo. Sto completando il corso di capo cuoco federale. Gli impegni sono tanti ma li affronto con passione così diventano più leggeri… La partecipazione a questa competizione è per me fondamentale perché in questi mesi di allenamento sto ampliando molto le mie tecniche creando dei bei rapporti anche con i colleghi per condividere idee. Il confronto è essenziale.
La partecipazione al Grand Prix di Joseph Favre mi permette di crescere. La tensione è sempre alta anche perché gli altri candidati sono veramente molto bravi e preparati.
E’ un traguardo essere tra i cinque finalisti. C
Ringrazio anche la mia brigata che quotidianamente affronta con me questo percorso di crescita e formazione continua…
Che dire?
Noi di NewsEventicomo Lario Style Mag incrociamo le dita e tifiamo per questo giovane chef comasco che seguiamo con piacere dall’inizio della sua avventura in Ticino!
In bocca al lupo!

 

Redazione