Lario Moda.
La stilista comasca Roberta Redaelli riesce sempre a stupirci…
Eclettica, dinamica…sempre alla ricerca di materiali innovativi e fuori dagli schemi, in grado di veicolare la sua vena creativa e la sua fantasia, Roberta Redaelli ha messo le mani su una vera chicca: la pelle d’anguilla.

Roberta è stata tra i primi a sdoganare questo particolare pellame portandolo a una dimensione superiore.
Come? Stampandolo con le sue stampe inedite e originali, rendendolo la perfetta cornice per il suo mondo immaginifico fatto di suggestioni artistiche mixate ogni volta in maniera inaspettata e seducente.
La stilista italiana declina la pelle d’anguilla in giacche, spolverini, gonne ma anche borse e cinture. La versatilità di questo materiale lo rende ideale sia per gli abiti quanto per gli accessori.

La pelle d’anguilla, a partire della collezione ECLèCKTICAby Roberta Redaelli per la P/E 2014 è diventata insieme alla maglia dinamica, materiale core del brand, protagonista di tutte le collezioni sia per l’inverno che per l’estate e trova la sua consacrazione nella nuova collezione ECLèCKTICAby Roberta Redaelli per la F/W 2016-17, dal titolo “Contrasti: poesia e frenesia” di cui vi abbiamo già parlato.
Un materiale dalla consistenza leggera ma ultra resistente, perfetto per dare vita a gonne e giacche dall’allure sofisticato e ultra moderno.

L’anguilla stampata è destinata a diventare un must have per tutte le fashion addicted che vogliono nel proprio armadio “un’opera d’arte” da indossare. Una piccola rivoluzione nel mondo Haute Couture destinata a imporsi sulle principali passerelle della moda.

 

Redazione

 

 

 

Per informazioni
Sito Web:  www.robertaredaelli.com