Oltre il Lario.
E’ “Nature Urbane” a Varese. Il primo Festival del Paesaggio che si svolgerà dal 29 settembre all’8 ottobre.
Oltre 200 eventi in dieci giorni, visite a 24 parchi e giardini di ville e residenze storiche, ma soprattutto la scoperta di 16 giardini privati aperti al pubblico per la prima volta in assoluto. Un programma ricco di ospiti tra i quali il violoncellista Mario Brunello, gli attori Lella Costa, Peppe Servillo e Gioele Dix, lo scienziato Stefano Mancuso, l’artista Michelangelo Pistoletto e Paolo Pejrone, architetto e paesaggista che ha progettato alcuni dei giardini più ammirati del mondo.

Varese, la “città giardino” si apre al mondo con una serie di spettacoli in contesti straordinari, percorsi esperienziali, panorami tra arte e natura e conversazioni con personalità d’eccezione. Il focus scelto per la prima edizione di “nature Urbane” sono le ville e i giardini privati di Varese che, a partire dal ‘700, sono stati luogo privilegiato di villeggiatura per l’aristocrazia e l’alta borghesia milanese che qui amava soggiornare. Le dimore e i parchi della cosiddetta “civiltà di ville” sono nel tempo divenuti emblema di una città unica nel suo genere che “Nature Urbane” vuole celebrare proiettando nel futuro e nel mondo il modello varesino di  .
Il programma del primo festival si  sviluppa attraverso la visita dei parchi e dei giardini di ville pubblici e privati  (mai prima rese disponibili per visite guidate). Alle visite guidate si aggiungono gli itinerari: dieci percorsi storico-naturalistici e di archeologia industriale alla scoperta del territorio, tra paesaggi suggestivi, antichi cammini, testimonianze storiche e artistiche, peculiarità botaniche, osservazioni astronomiche e oasi incontaminate di pace e di tranquillità.
A corollario un ricco programma di formazione e approfondimento con al centro il tema dell’ architettura e del paesaggio in quel rapporto fra natura e urbanizzazione così profondamente peculiare a Varese.
Tutto il programma su www.natureurbane.it

 

Redazione

 

 

 

Per informazioni
Sito Web:  www.natureurbane.it